Chitarra Abruzzese


Come non menzionare per primo questo piatto! Che è forse insieme agli arrosticini il più conosciuto.

Questo primo piatto prende il nome dall'attrezzo usato per lavorare la pasta che si chiama appunto “chitarra” composta da una intelaiatura in legno su cui sono fissati dei fili di acciaio e su cui viene poggiata la sfoglia di pasta che poi viene spinta con un apposito martello, che le conferisce quindi quella forma squadrata. Inoltre a rendere questo piatto squisito sono le “pallotte” ossia polpettine di carne macinata che vengono unite al sugo di pomodoro.

 

Piatto di Chitarra al sugo

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

400 gr di farina di grano duro

3 uova

300 gr di carne macinata

cipolla

salsa di pomodoro

formaggio pecorino

olio e sale

PER LA SFOGLIA: Mettere sulla spianatoia di legno la farina, disporla a fontana e al centro mettere un pizzico di sale e le uova intere Impastare regolandosi con la sensibilità delle mani se aggiungere o togliere un pò della quantità di farina sopraindicata. Deve risultare impasto duro, ma non eccessivamente. La pasta va lavorata più a lungo possibile e successivamente deve riposare un paio d'ore. Poi stendere delle sfoglie da tagliare a strisce larghe secondo la larghezza della chitarra. Appoggiare il matterello sulla pasta che, in seguito ad un movimento di pressione, verrà tagliata dai fili di acciaio. Ovviamente questo passaggio può essere sostituito con l'utilizzo della diffusa macchina per tagliare la pasta al posto della tradizionale “chitarra” :-D.

Preparare il sugo con le polpettine di carne macinata e dopo aver cotto la pasta in acqua bollente e salata condirla!

CONSIGLIO: Durante la cottura della pasta aggiungere un cucchiaino di olio nell'acqua bollente, eviterà che si incolli!