Preparazione Arrosticini


 

La sezione dedicata ai consigli per la cottura degli arrosticini è fondamentale

Infatti non è importante solo la qualità della carne, ma anche il modo in cui viene cotta, che può modificarne il sapore o addirittura renderla immangiabile!

Gli arrosticini di pecora devono essere cotti rigorosamente sulla BRACE.

Esiste in commercio una apposita “fornacella” lunga e stretta che non permetterà alle bacchette di bruciarsi.

Fornacella per cottura arrosticini

MI RACCOMANDO!!! Non cuoceteli nel forno (complice magari il freddo o la pioggia!) perché diventeranno duri e quindi pessimi!

LA BRACE: E' importante controllare sempre che il fuoco sia uniforme su tutta la brace. Prima di mettere gli arrosticini, i carboni devono bruciare fino a diventare di colore grigio/bianco: questo indica la temperatura ideale per la cottura, le bacchette quindi non si bruceranno né i carboni prenderanno fuoco di nuovo. Inoltre i carboni che hanno raggiunto questa colorazione, rilasciano il calore lentamente e permettono quindi di cuocere l'arrosticino nel miglior modo possibile.

LA COTTURA: Si premette che gli arrosticini hanno bisogno di una cottura veloce: vanno girati una sola volta quando diventano “dorati” e poi ancora solo per 30 secondi sul primo lato. Non devono quindi essere “troppo cotti” perché diventano duri e secchi (soprattutto quelli fatti a mano).

IMPORTANTE!!! Mettere il sale solo all'ultimo momento, perché altrimenti la carne rischia di indurursi!!

Se volete aggiungere qualcosa o fare delle precisazioni, non esitate!!